chi?

io

Chiara Amendola nasce a Milano. Laureata in Arte e Comunicazione multimediale si specializza nel 2008 in Terapeutica dell’Arte. Lavora per diversi anni come coordinatrice di attività artistiche nell’ambito della disabilità e del sostegno scolastico prediligendo l’utilizzo delle nuove tecnologie quali la fotografia digitale, il video, la computer grafica e il computer game.
Per alcuni anni lavora e vive a Berlino dove collabora con alcune realtà nell’ambito della terapeutica artistica e dell’educazione bilingue. Attualmente, attraverso INTERMEDIALAB organizza e promuove progetti legati all’utilizzo creativo e critico dei nuovi media all’interno di scuole, ospedali e workshop presso associazioni e centri culturali. Propone progetti per la partecipazione a bandi dell’Unione Europea e conduce il progetto LYS.LUCE, tesi di ricerca specialistica al biennio di Teoria e Pratica della Terapeutica Artistica all’Accademia di belle arti di Brera di Milano. Con la sua ricerca pratica e teorica ha presenziato a diversi festival internazionali di arte elettronica.

Scarica CV formato PDF 

Untitled-1

Collaborano al progetto di ricerca LYS.LUCE alcuni studenti del biennio di Teoria e Pratica della Terapeutica Artistica dell’Accademia di Belle Arti di Brera

Untitled-1

 bosiFrancesca Bosi nasce a Milano. Diplomata in Pittura con il Maestro Alberto Garutti lavora come freelance in area ricerca strategia presso Interactive Communication e McCann Erickson Worldgroup e successivamente con Barz and Hippo per la creazione e gestione di eventi culturali. E’ tra gli artisti partecipanti, presso la Triennale di viale Alemagna, all’esposizione collettiva “Generazione Media”, mostra ideata da Paolo Rosa di Studio Azzurro. Nel 2001 ha esposto a Sarajevo, sotto il patrocinio delle Nazioni Unite, nell’ambito della “Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e Del Mediterraneo”.  E’ attualmente alla ricerca del senso della vita.

dennisDennis Silvello è educatore Artistico-Teatrale e dirige, nel periodo estivo, una scuola di Inglese a Milano per L’associazione Alice in città, scrivendo laboratori che vengono poi tenuti da insegnanti Madre Lingua Inglese. Laureato in Nuove Tecnologie per l’arte con una tesi pratica sulla Coreografia Digitale, gestisce un Laboratorio di Trenning Autogeno, utilizzando tecniche di rilassamento e Yoga. Collabora con la compagnia San Giorgio e il Drago specializzata in spettacoli teatrali per bambini. Studia danza Butoh presso “Accademia Teatrale di Lubljana” e danza contemporanea presso Aiep Milano. Ha collaborato con il Living-Theatre Europa con la direzione artistica di Gary Brackett per lo spettacolo “Let me brother Go” messo in scena in Trieste nel Novembre 2013 e ha partecipato a numerose performance, sia come Performer Autonomo, che con la compagnia “In fondo a Sinistra”, del centro Sociale Leoncavallo.

caterinaMostaccio Caterina nasce a Barcellona P. G. (ME) . Si laurea, nel 2013, in Arti visive e discipline dello spettacolo, indirizzo Pittura. Ha preso parte a diverse collettive, esponendo opere pittoriche. Nell’ottobre 2012 ha tenuto la prima personale, “Trenta per trenta per trenta”, presso la galleria Kalós (Messina). Attualmente frequenta il biennio specialistico in Teoria e pratica della terapeutica artistica presso l’Accademia di Belle Arti di Brera.

Laura Saligari vive a Mazzo di Valtellina (SO). Si laurea nel 2012 in Scienze dei Beni Culturali presso l’Università degli Studi di Milano. Collabora con l’Associazione Amatia, associazione ricreativo-culturale di Mazzo, organizzando laboratori per bambini, mostre ed eventi, e con il Parco delle incisioni rupestri di Grosio (SO) dove gestisce laboratori per bambini all’interno del progetto “Museo in famiglia”

francescaFrancesca Balconati nasce a Modena, si diploma presso l’Istituto Superiore d’Arte Adolfo Venturi di Modena in Design Ceramico ed in seguito all’Accademia di Belle Arti di Ravenna, in Mosaico. Attualmente sta frequentando il biennio specialistico in Teoria e Pratica della Terapeutica Artistica presso l’Accademia di Belle Arti di Brera.

pietroPietro Cavenaghi si è diplomato all’ istituto tecnico di comunicazione multimediale I.T.S.O.S. Albe Steiner. Attualmente lavora su un progetto di  tesi di laurea in grafica d’arte, presso l’Accademia di Belle Arti di Brera. Si interessa principalmente di grafica, musica elettronica e tecnologia dei nuovi media. Inoltre  appassionato di sport con tavola,  skateboard e snowboard.

chrisyaChrysa Plakioti nasce ad Atene e negli ultimi anni vive in Italia . Diplomata in Storia e Teoria dell’Arte presso l’ Accademia di Belle Arti di Atene, conduce diverse esperienze nell’ambito del teatro, della radio e della fotografia . Partecipa diverse volte a mostre di fotografia presso lo spazio artistico 6 D.O.G.S. Nel 2012 parte per Torino, dove lavora con ad alcune attività artistiche nell’ambito della disabilità. Dopo l’esperienza torinese decide di dedicarsi allo studio della terapia attraverso l’arte. Nel 2013 inizia a frequentare il biennio specialistico in Teoria e pratica della terapeutica artistica dell’Accademia di Brera di  Milano.

FloidaFloida Skraqi nasce a Lushnje (Albania). Consegue la laurea in Restauro presso l’Accademia di Belle Arti di Brera e attualmente frequenta la Specialistica in Teoria e Pratica della Terapeutica Artistica. Nell’ambito del Restauro ha frequentato uno stage nel 2010 presso l’Accademia di Belle Arti di Fidia (Vibo Valentia) e condotto una tesi di ricerca “Colgate Mansion: tra storia e conservazione” in Sharon(CT), Stati Uniti d’America. Dal 2006 è attiva nell’ambito teatrale come attrice, ha portato in scena commedie e tragedie come “Antigone”, “Edipo re”, “Er Vantone” di Plauto, “Medea”, ” Le rane”di Aristofane e con la compagnia FacTotum (Bergamo) “Le nozze di Figaro”. Ha svolto varie attività di volontariato in collaborazione con progetti dell’ Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e con l’associazione culturale Link (Altamura-BA). Nell’ambito delle arti performative ha svolto un laboratorio di teatro danza con Cristiana Morganti, danzatrice del Tanztheater Wuppertal Pina Bausch e partecipato come performer alla performace SPAZIO PLASTICO “A” E CORPI LUMINOSI IN MOVIMENTO. Jam-conference del prof. Jesus Marin.